CanicattiNotizie

Tari 2018, in arrivo avvisi di pagamento con prima rata già scaduta

Il sindaco e l'assessore: "E' possibile pagare l’importo della prima rata entro 10 giorni dal ricevimento dell’avviso. Restano invariate le scadenze delle successive rateizzazioni" 

Emessi gli avvisi di pagamento della Tari, tassa sui rifiuti, per l'anno 2018. A renderlo noto sono stati il sindaco Ettore Di Ventura e l’assessore alle Risorse finanziarie, Angelo Messina.

"Considerato che, per evidenti motivi di tempi utili alla spedizione degli avvisi, la data di scadenza della prima rata prevista in bolletta è già trascorsa, si informa la cittadinanza - hanno scritto gli amministratori - che è possibile pagare l’importo della prima rata entro 10 giorni dal ricevimento dell’avviso. Restano invariate le scadenze delle successive rateizzazioni". 

L’importo della Tari per le utenze domestiche, per questo anno in corso, è stato ridotto del 10% rispetto al 2017 in seguito alla maggiore superficie soggetta alla tassa e agli introiti provenienti dall’attività di raccolta differenziata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "giallo" di Canicattì: sentiti familiari e amici del 28enne morto, ritrovato il furgone

  • Scompare un pastore, scattano perlustrazioni e ricerche: ritrovato morto il 61enne

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento