CanicattiNotizie

Solitudini involontarie e ludopatia: presentati due progetti alla Regione

Il Comune sarà soggetto finanziatore, in caso di approvazione: l'obiettivo è ridurre il disagio sociale

(foto ARCHIVIO)

Contrasto alla ludopatia e ausili agli anziani per evitare i casi di cosiddetta "solitudine involontaria": il Comune di Canicattì chiede il finanziamento alla Regione. Ad annunciarlo, l'assessore alle Politiche sociali, Antonio Giardina, il quale ha reso noto che il Municipio ha aderito, in qualità di partner e cofinanziatore, a due diverse iniziative progettuali già presentate all'Assessorato Regionale alla Famiglia per accedere a contributi messi a bando.

Entrambi i progetti vedono come ente capofila l'associazione confraternita misericordia di Campobello di Licata, cui hanno aderito, oltre a sei degli otto comuni del locale Distretto socio sanitario D3, anche altre associazioni impegnate sul territorio in queste particolari e difficili problematiche. Il primo progetto riguarda il contrasto delle solitudini involontarie che possono colpire gli anziani mentre il secondo è relativo alla prevenzione e contrasto della ludopatia, ed è indirizzato principalmente agli adolescenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Entrambi i progetti - dicono dal Comune - mirano all'obiettivo più generale di favorire percorsi di tutela e promozione della salute e del benessere dei cittadini. Attraverso diverse strategie di azione, che avranno il comune denominatore della partecipazione attiva dei destinatari, si attueranno così iniziative per prevenire e contrastare due grandi mali della nostra attuale società".

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • "No" assembramenti: stop a feste e sale da ballo, ipermercati chiusi le domeniche pomeriggio

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • Lascia i migranti davanti la spiaggia e riprende il largo: bloccato "taxi del mare" e arrestato scafista

  • "Minacce di morte e calci nella pancia alla fidanzata incinta", la donna lo perdona e ritira la querela

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento