CanicattiNotizie

Canicattì piange per Marco Vinci, anche il prefetto Diomede ai funerali

Per oggi è stato proclamato il lutto cittadino. Il sindaco ha disposto l'esposizione a mezz'asta delle bandiere

La chiesa della Divina Misericordia, nel riquadro Marco Vinci

È il giorno del dolore a Canicattì. Nella chiesa della Divina Misericordia, alle 17, si celebrano i funerali di Marco Vinci, il giovane ucciso al culmine di una lite per aver difeso una donna da "avances" troppo insistenti.

LEGGI ANCHE: DIFENDE UNA DONNA E VIENE ACCOLTELLATO 

Alla cerimonia presente anche il prefetto di Agrigento, Nicola Diomede, il sindaco Ettore Di Ventura e tutti gli assessori comunali della città. 

Per oggi è stato proclamato dall'amministrazione comunale il lutto cittadino. Il sindaco ha disposto l’esposizione a mezz’asta delle bandiere poste nel Palazzo di Città in segno di lutto; la chiusura di tutti gli esercizi commerciali, delle imprese e delle attività artigianali della Città, con l’abbassamento delle saracinesche dalle ore 16,30 fino alla conclusione della cerimonia.

LEGGI ANCHE: COMMOZIONE E RABBIA DI UNA COMUNITA'

Il provvedimento invita, inoltre, i cittadini a tenere "uno stile di comportamento adeguato alla giornata di lutto, evitando qualsiasi manifestazione che trascenda dal generale clima di mestizia anche nei locali pubblici della città".

LEGGI ANCHE: UCCISO DA COLTELLATE AL CUORE

“In questo tragico momento – commenta il sindaco Di Ventura - ritengo che la proclamazione del lutto cittadino vuole rappresentare una forma di testimonianza del cordoglio provato. Auspico anche che possa essere un momento di profonda riflessione sui veri valori della vita da condividere con le giovani generazioni. Come uomo, padre e capo di questa amministrazione mi sento particolarmente vicino ai familiari e al loro indescrivibile dolore”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento