CanicattiNotizie

Emergenza Coronavirus, la proposta: "I posti di una casa di riposo per la quarantena"

Una lunga lettera aperta indirizzata ai sindaci dell'Agrigentino, dove viene chiesta la disponibilità della "Burgio - Corsello" di Canicattì

La Burgio - Corsello" di Canicattì

Lettera aperta da parte di Luigi Cilia, Leonardo Di Stefano e Giovanni Salvaggio. Una proposta indirizzata ai sindaci di: Canicattì, Camastra, Campobello di Licata, Castrofilippo. Grotte, Naro, Racalmuto e Ravanusa.  

“L’epidemia da Covid 19 si sta diffondendo con molta facilità – scrivono in una nota – considerato che molti cittadini vivono in abitazioni dove non possono sottoporsi correttamente alle norme di sicurezza imposte dai decreti riteniamo sia necessario offrire alla collettività un presidio sanitario da realizzare”. Nel dettaglio, attraverso una lettera, viene chiesto l’uso dei locali Burgio – Corsello di Canicattì.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Riteniamo sia opportuno - concludono - Cilia, Di Stefano e Salvaggio -  che nelle nostre comunità sono presenti persone che non hanno mezzi e strumenti finanziari per potere affrontare prescrizioni sanitari, quali le quarantene nelle loro abitazioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore nel Messinese, strangolata e uccisa una studentessa di Favara

  • "Quanto dolore, passa un'ambulanza ogni sei minuti e tanti amici hanno il Covid-19": l'agrigentina Giusy in "trincea" a Bergamo

  • Morì nella sua abitazione, il tampone Covid-19 è risultato "positivo"

  • Caso di Covid-19 anche a Porto Empedocle: contagiato il marito del sindaco

  • Arriva la conferma: il tampone Covid-19 è positivo, contagiato secondo agente della Penitenziaria

  • Covid-19, piccolo ma costante aumento di contagi: l'Agrigentino è arrivato a 57 tamponi positivi

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento