CanicattiNotizie

Colpo di fucile contro il portone di una abitazione, intimidito bracciante agricolo

La polizia ha ascoltato l'uomo che vive in quell'abitazione che, a quanto pare, non avrebbe saputo fornire elementi utili alle indagini

Un colpo di fucile è stato esploso contro il portone chiuso di uno stabile nel popolare quartiere di Borgalino a Canicattì. Il colpo apertosi "a rosa" ha danneggiato in più punti l'uscio. Inequivocabile intimidazione nei confronti di un bracciante agricolo canicattinese che vive in quell'immobile. I poliziotti del commissariato di Canicattì, coordinati dal vice questore aggiunto Valerio Saitta, hanno effettuato il sopralluogo di rito e hanno già avviato le indagini. 

Nessuno purtroppo avrebbe visto, né tanto meno sentito nulla. E' stato ascoltato anche il bracciante agricolo che vive in quell'abitazione che, a quanto pare, non avrebbe saputo fornire elementi utili alle indagini. I poliziotti sembrano però avere già delinato la pista investigativa sulla quale muoversi per tentare di identificare chi ha esploso il colpo di fucile contro il portone.     

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • "Temevo di essere ucciso ma ho detto no al rientro in Cosa Nostra", Quaranta si racconta a Rebibbia

  • Trovato morto in casa e con strani segni sul corpo, è mistero sulla morte di un 69enne: Procura dispone autopsia

  • Matrimonio show per un'empedoclina: in chiesa sopra un carretto siciliano

  • "Occupazione abusiva di suolo pubblico", guai per una pizzeria della città

  • Incidente sulla statale 123, uomo perde controllo dell'auto: estratto dalle lamiere

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento