CanicattiNotizie

Caricano slot machine e registratore di cassa del bar su un'auto, ladri in fuga

I malviventi, con una mazza, hanno fatto saltare i lucchetti posti a protezione dell'ingresso principale. I carabinieri hanno avviato le indagini

(foto ARCHIVIO)

Con una mazza hanno fatto saltare i lucchetti posti a protezione dell'ingresso principale. Una volta intrufolatisi, i malviventi hanno portato via le slot-machine caricandole su un'autovettura e il registratore di cassa. Ammonta ad oltre mille euro il furto che è stato messo a segno ai danni del bar che si trova all'interno del distributore di carburante Db di via Giudice Saetta a Canicattì. Lo riporta oggi il quotidiano La Sicilia. Del caso si stanno, adesso, occupando i carabinieri che hanno, appunto, avviato le indagini. A quanto pare, la banda di delinquenti che è entrata in azione ha agito con il volto coperto da passamontagna. Questo furto presenterebbe delle analogie con quello tentato in un negozio di viale Regina Margherita. 

Tentato furto con spaccata in un negozio, malviventi incappucciati in fuga

Anche in quel caso, esattamente come la scorsa notte, sul posto vennero notate due autovetture: una Fiat Punto e una Fiat Panda con le quali i malviventi sono riusciti a scappare. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Finalmente potranno giocare a casa e riprendere i soldi che perdono, praticamente non perderanno piu. Ah ah ah ah

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Il rapinatore seriale risponde al gip: "Ho fatto solo il palo, non sapevo che il mio complice fosse minorenne"

  • Incidenti stradali

    Ancora sangue sulle strade: 53enne perde la vita in un incidente sulla statale 118

  • Video

    L'ultimo abbraccio di Alessandria a Vincenzo Busciglio: salutato con il rombo dei go kart

  • Cronaca

    Salvato in extremis da morte certa, i poliziotti gli hanno pure trovato una casa

I più letti della settimana

  • Ancora sangue sulle strade: 53enne perde la vita in un incidente sulla statale 118

  • Vede palpeggiare la sorella dal balcone, scende e gli stacca l'orecchio a morsi: rinviati entrambi a giudizio

  • "Loggia segreta capace di condizionare la politica", due agrigentini coinvolti: una arrestata e l'altro indagato

  • Rubano camion e trattore, braccati dalla polizia tentano la fuga per le campagne: ladro precipita in un dirupo e resta ferito

  • Abbandonava cartoni e copertoni d'auto in via Gioeni, sorpreso e bloccato dal sindaco

  • L'omicidio di Alessandria, la vittima ha fatto il nome dell'assassino prima di morire

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento