CanicattiNotizie

Emergenza buche e dissesti, il Comune cerca volontari per il pronto intervento

L'ente, a causa delle scarse risorse finanziarie, non riesce a soddisfare tutte le richieste che arrivano dai cittadini

(foto ARCHIVIO)

Buche e dissesti sul manto stradale? A Canicattì si cercano i volontari e gli operatori economici per approntare un servizio di pronto intervento.  

L’assessore allo Sviluppo Territoriale, Rosa Maria Corbo, informa che è stato approvato l’atto di indirizzo "per rilevare la disponibilità di volontari e/o operatori economici, resa a titolo gratuito, a provvedere al ripristino di buche esistenti nel manto stradale del Comune di Canicattì. A causa delle scarse risorse finanziarie, purtroppo, l’ente non riesce a soddisfare tutte le richieste di intervento che pervengono dai cittadini - viene reso noto - . Nelle scorse settimane è pervenuta, da parte del presidente dell’associazione 'Ruote Libere Motoclub Canicattì a.s.d.', in collaborazione con l’associazione culturale 'Tappami' di Roma, una proposta di sottoscrizione di un protocollo d’intesa con il Comune di Canicattì attraverso cui la città potrebbe usufruire di un pronto intervento per il ripristino delle buche esistenti nelle vie cittadine, realizzato e gestito attraverso opera di volontariato civico totalmente gratuito. L’amministrazione comunale, per ovvi motivi di trasparenza, ha deciso di pubblicare - spiegano dal Comune - un avviso per informare sulla proposta del servizio gratuito offerto dalle associazioni e, contestualmente, raccogliere le eventuali disponibilità rese da altre associazioni e/o operatori economici alle medesime condizioni di assoluta gratuità". L'atto non comporta alcun onere a carico del bilancio comunale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coltello alla mano si scaglia contro la moglie e la colpisce alla tempia: 58enne arrestato per tentato omicidio

  • Non ha soldi nemmeno per i vestiti e la biancheria, reclusa chiede aiuto ai "Volontari di Strada"

  • Un empedoclino a "Uomini e Donne", Giovanni alla "corte" di Gemma

  • Pizzo sullo stipendio, dipendente in aula: "Restituivamo i soldi per non essere licenziate"

  • L'incidente mortale di Ravanusa, veglie di preghiera per Federica

  • L'assalto in banca con bottino record, il giudice boccia la versione degli indagati: due in cella e uno ai domiciliari

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento