CanicattiNotizie

Emergenza Coronavirus, il Tar sospende la demolizione di due strutture

Un cittadino aveva fatto ricorso contro il provvedimento del Comune, ritenendolo infondato: il tribunale amministrativo ha deciso di rinviare tutto

(foto ARCHIVIO)

Demolizione sospesa causa Coronavirus a Canicattì. A deciderlo, con un proprio decreto cautelare, è stato il Tribunale amministrativo regionale, il quale ha appunto sospeso un ordine di demolizione adottato dal Comune di Canicattì nei confronti di un cittadino.

L'uomo, nel 2016 aveva ottenuto da parte del Municipio l’autorizzazione edilizia per la realizzazione di due strutture prefabbricate, quali pertinenze di un fabbricato già precedentemente realizzato. Al termine dei lavori di costruzione, tuttavia, l'Ente ha intimato l’integrale demolizione delle opere prefabbricate ritenendo che "il titolo autorizzativo fosse in realtà decaduto in precedenza e che vi fossero delle difformità rispetto al materiale impiegato rispetto al progetto originario".

L'uomo ha fatto quindi ricorso al Tar con il patrocinio degli avvocati Girolamo Rubino, Vincenzo Airò e Tanja Castronovo, i quali hanno esposto al Tribunale "l’illegittimità dell’operato del Comune sotto molteplici profili osservando, tra l’altro, che il Comune anche in ragione dell’affidamento in precedenza ingenerato in capo al privato non poteva asserire l’intervenuta decadenza del titolo edilizio in assenza di un precedente atto formale e quando le opere erano già state ultimate". Inoltre i difensori hanno chiarito che le contestate difformità, in realtà, risultano del tutto irrilevanti e, rispetto al progetto approvato, non hanno alcuna incidenza sui parametri urbanistici ed edilizi.

Tutte valutazioni di merito che sono state tuttavia inviate a questo punto a data da destinarsi a causa del Coronavirus, con il Tar Palermo che, pur nel contesto emergenziale, ritenendo sussistenti le ragioni di eccezionalità ed urgenza dedotte dagli avvocati Rubino, Airò e Castronovo, ha provvisoriamente sospeso l’ordinanza di demolizione in attesa della prossima trattazione in sede collegiale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La faida sull'asse Favara-Belgio, scatta l'operazione "Mosaico": raffica di arresti, trovate armi

  • Operazione "Mosaico": duplice tentato omicidio, ecco chi sono i 7 arrestati

  • Coronavirus, salgono ancora i nuovi casi in Sicilia: 8 gli agrigentini contagiati

  • Nuova "bomba" d'acqua sull'Agrigentino: strade e ristoranti allagati, albero su auto

  • Il Covid non molla la sua presa: due nuovi casi a Favara, uno a San Biagio e Grotte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): 6 per Agrigento, arrivano i primi tamponi rapidi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento