CanicattiNotizie

Arrivano le "case ad un euro", il Consiglio comunale approva il regolamento

Votati anche alcuni provvedimenti contro il gioco d'azzardo e per ricordare la memoria di Daphe Caruana Galizia

(foto ARCHIVIO)

Serata "ricca" quella di ieri del Consiglio comunale di Canicattì. Durante i lavori sono stati infatti approvati diversi punti di grande respiro e valore sociale.

Il primo riguarda il regolamento per sostenere l'iniziativa delle cosiddette "case ad un euro". I proprietari di fabbricati, sia non abitabili che 
strutturale, statico, igienico-sanitario, che si trovino in condizioni economiche tali da non poter sostenere le spese di ripristino o di pagamento delle tasse che gravano sull’immobile, potranno aderire all’iniziativa disfacendosi della costruzione al prezzo simbolico di 1 euro. "Il
soggetto interessato alla cessione - dice una nota - dovrà cedere l’immobile al Comune, al suddetto prezzo simbolico, per un periodo di 3 anni, tempo necessario all’Ente a pubblicizzare l’avviso, a fornire consulenza e collaborazione, a raccogliere manifestazioni d’interesse 
predisporre gli atti per l’assegnazione degli immobili".

L'aula ha inoltre approvato il regolamento per la destinazione e l'uso di beni confiscati alla criminalità organizzata  e un altro che servirà a prevenire la diffusione della ludopatia. Tra le iniziative previste, la programmazione di incentivazioni per gli esercenti che rinunciano alle attività di gioco d’azzardo, l'imposizione di una distanza minima di 300 metri da istituti scolastici, luoghi di culto, impianti sportivi e centri giovanili, strutture operanti in ambito sanitario o socio assistenziale oltre a strutture ricettive e strutture ricettive per categorie protette, giardini, parchi e spazi pubblici attrezzati, sportelli bancari, postali o bancomat.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Consiglio comunale ha inoltre approvato una mozione dedicata alla giornalista maltese Daphne Caruana Galizia, uccisa per le sue inchieste sulla corruzione sull'isola dei Cavalieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Covid-19, altri due casi in provincia: chiuso ristorante e richiamati tutti i clienti

  • La faida sull'asse Favara-Belgio, scatta l'operazione "Mosaico": raffica di arresti, trovate armi

  • Operazione "Mosaico": duplice tentato omicidio, ecco chi sono i 7 arrestati

  • Coronavirus, ancora positivi in provincia: a Ravanusa i casi salgono a sette

  • Nuova "bomba" d'acqua sull'Agrigentino: strade e ristoranti allagati, albero su auto

  • Il Covid non molla la sua presa: due nuovi casi a Favara, uno a San Biagio e Grotte

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento