CanicattiNotizie

Troppi fatti di sangue a Canicattì, verso il comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica

Diomede: "Esattamente per come è stato fatto a Favara e l'attività investigativa ha portato già, oggettivamente, a dei risultati. Lo stesso tipo di attenzione verrà data alla città dell'uva Italia perché lo Stato c'è"

Il prefetto di Agrigento, Nicola Diomede

In settimana - forse già mercoledì - si terrà il comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica. A richiederlo al prefetto Nicola Diomede, dopo l'omicidio del giovane Marco Vinci, era stato il sindaco di Canicattì Ettore Di Ventura.

LEGGI ANCHE: Ucciso davanti al pub con due coltellate al cuore 

Il prefetto di Agrigento ha intanto, subito, predisposto l'intensificazione dei controlli e della presenza delle pattuglie delle forze dell'ordine su tutto il territorio. Con l'imminente comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica, che si svolgerà in Prefettura, verranno verificate le risorse di uomini e mezzi e si stabilirà come aumentare i servizi. Perché lo Stato c'è.

LEGGI ANCHE: Patronaggio: "Plauso ai carabinieri"

Lo ha dimostrato concretamente a Favara, dove si sono registrati dei fatti legati alla criminalità, e lo dimostrerà anche a Canicattì. "I due episodi di sangue che si sono verificati a Canicattì - ha detto ieri il prefetto Nicola Diomede - sono scollegati. Si sono, purtroppo, registrati in un ristretto arco temporale. Già durante i funerali del povero ragazzo ucciso - ha spiegato Diomede - ho avuto un attimo di tempo per parlare con il sindaco Ettore Di Ventura. Ci stiamo muovendo per l'ordine e la sicurezza pubblica. Ancora il comitato non è stato formalmente convocato, ma si farà certamente in settimana. Occorre solo organizzarsi sul piano dei servizi. Esattamente per come è stato fatto a Favara e l'attività investigativa ha portato già, oggettivamente, a dei risultati. Lo stesso tipo di attenzione verrà data a Canicattì perché lo Stato c'è. Intanto, i servizi sono stati intensificati, adesso, durante il comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica, stabiliremo come razionalizzare ed ottimizzare le risorse sul territorio. E' chiaro, naturalmente, che sarà coinvolta anche la polizia municipale di Canicattì".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LEGGI ANCHE: Il sindaco chiede un comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

  • Lunghe attese al pronto soccorso? Scoppia il tafferuglio, 4 feriti: pure 2 infermieri

  • Movida a rischio, altra rissa tra giovanissimi a San Leone: volano pugni

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento