CanicattiNotizie

"Strade colabrodo", il Comune pensa di utilizzare i fondi dell'Anas

Le condizioni di molte arterie cittadine è ormai gravissima e l'amministrazione vuole correre ai ripari sfruttando le compensazioni per la costruzione della 640

(foto ARCHIVIO)

L'assessore ai Lavori pubblici Rosa Maria Corbo del Comune di Canicattì ha annunciato un piano di intervento che riguarda la viabilità cittadina e che sarà finanziato anche con i fondi di compensazione del raddoppio della statale 640. Ad annunciarlo è il Giornale di Sicilia in edicola oggi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il piano nasce dalla necessità di riportare le strade cittadine in condizioni complessivamente di sicurezza e decoro, dato l'aumento smisurato di buche e veri e propri crateri che sono ormai individuabili in più parti di Canicattì, con lamentele da parte dei cittadini ma, anche, rischi per la loro incolumità  e potenziali richieste di risarcimento per danni provocati a persone o cose.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • Secondo tampone positivo in meno di 24 ore a Ravanusa: è un focolaio diverso, per l'Asp gli infetti sono 85

  • Rientra in città dal Nord e in famiglia scoppia il parapiglia: accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento