CanicattiNotizie

"Strade colabrodo", il Comune pensa di utilizzare i fondi dell'Anas

Le condizioni di molte arterie cittadine è ormai gravissima e l'amministrazione vuole correre ai ripari sfruttando le compensazioni per la costruzione della 640

(foto ARCHIVIO)

L'assessore ai Lavori pubblici Rosa Maria Corbo del Comune di Canicattì ha annunciato un piano di intervento che riguarda la viabilità cittadina e che sarà finanziato anche con i fondi di compensazione del raddoppio della statale 640. Ad annunciarlo è il Giornale di Sicilia in edicola oggi. 

Il piano nasce dalla necessità di riportare le strade cittadine in condizioni complessivamente di sicurezza e decoro, dato l'aumento smisurato di buche e veri e propri crateri che sono ormai individuabili in più parti di Canicattì, con lamentele da parte dei cittadini ma, anche, rischi per la loro incolumità  e potenziali richieste di risarcimento per danni provocati a persone o cose.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Braccati dai carabinieri dopo la rapina alla banca Sant'Angelo: fermati 2 palermitani e un sabettese

  • Rapinata la banca Sant'Angelo: in due portano via 50 mila euro

  • Il colpo in banca da oltre 50mila euro, la banda dal gip: uno dei banditi aveva distintivo dei carabinieri

  • Vede l'auto in fiamme, si precipita in strada e viene accoltellato: un arresto

  • "Intascava i soldi delle carte di identità elettroniche", arrestato impiegato comunale

  • Grande Fratello vip, l'empedoclina Clizia Incorvaia al centro del gossip

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento