CanicattiNotizie

Via ai lavori al "Bordonaro", Di Ventura: "Tra un anno e mezzo la struttura sarà pronta"

Gli interventi avranno un valore di circa un milione di euro, consentiranno l'efficientamento energetico ma non solo

La consegna dei lavori

Iniziano i lavori per l’efficientamento energetico dello stadio "Carlotta Bordonaro" di Canicattì. Stamattina gli interventi sono stati consegnati alla ditta "Costruzioni Giardina Fortunato e figli S.r.l" che si dovranno occupare della messa a norma, ristrutturazione e collocazione di erba sintetica.

“I tempi previsti per la consegna dei lavori sono stati pienamente rispettati grazie anche all’alacre attività propedeutica attivata da tempo dai tecnici dell’Utc – dichiara l’assessore allo Sviluppo territoriale, Rosa Maria Corbo”. 

In totale la spesa prevista per il completamento dell’opera è di 1.279.547 euro per la quale si troverà copertura per 130mila euro da contributi del Ministero dello Sviluppo Economico in favore dei Comuni per la realizzazione di progetti relativi a investimenti nel campo dell’efficientamento energetico (DL Crescita); per 343.249,43 con la devoluzione delle economie liberate dai mutui contratti con la Cassa Depositi e Prestiti (somme già concesse e mai utilizzate nel tempo); mentre la restante quota di 806.289 euro sarà coperta con entrate da trasferimenti della Regione per investimenti e dalle entrate comunali di parte relativa agli investimenti.

“Noi facciamo sul serio – dichiara soddisfatto il sindaco Di Ventura – non abbiamo mai dimenticato né la squadra né la tifoseria e a dimostrazione che le critiche finora mosseci sono state ingiuste oggi, nel rispetto dei tempi, abbiamo consegnato i lavori alla ditta aggiudicataria. Oggi il nostro impegno è diventato concretezza e alla tifoseria dico: preparate gli striscioni, nel corso di un anno, un anno e mezzo la vostra squadra del cuore tornerà a giocare in casa su un campo totalmente rinnovato e a norma”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • Incidente fra auto e moto, 3 feriti: uno è grave e l'altro era senza patente

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento