CanicattiNotizie

Ritiro dei rifiuti ingombranti e degli sfalci da potatura, c'è anche una App

Dal Comune: "App K-Tarip è già scaricabile per Android, mentre per Ios lo sarà dal prossimo 8 giugno"

Ritiro dei rifiuti ingombranti o sfalci di potatura? Adesso, per prenotare, c'è a disposizione anche una "app". A renderlo noto è stato l’assessore all’Ambiente del Comune di Canicattì, Roberto Vella. Ad attivare l'applicazione è stata la Rti Sea, Iseda ed Ecoin. 

App K-Tarip è già scaricabile per Android, mentre per Ios lo sarà dal prossimo 8 giugno. "Tale servizio va ad aggiungersi alle prenotazioni effettuabili tramite il numero verde 800915585 e/o via mail all’indirizzo canicatti-camastra@gmail.com. Il servizio fornito dall’app - rendono noto dal Comune di Canicattì - consentirà le prenotazioni solo ai contribuenti in regola. Una volta scaricata l’app sarà richiesto l’inserimento di alcuni dati utili alla registrazione dell’utente e di una mail cui verrà inviato un link indispensabile all’attivazione dell’app e alla compilazione della richiesta online. Quest’ultima dovrà essere compilata con nome e cognome, indirizzo, codice fiscale e descrizione dettagliata del rifiuto ingombrante di cui si chiede il ritiro. Saranno, inoltre, determinati giorno e ora del ritiro".

Potrebbe interessarti

  • Come proteggersi dalle zecche

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Il bicarbonato di sodio e i suoi utilizzi in casa

I più letti della settimana

  • Nuovo colpo a Cosa Nostra, scatta il blitz Assedio: 7 fermi, c'è anche un consigliere comunale

  • Camilleri resta in Rianimazione, il retroscena: 20 giorni fa si era rotto il femore cadendo in casa

  • Camilleri lotta fra la vita e la morte, Racalmuto lo ha già dimenticato

  • Bimbo di 12 anni rischia di annegare, tre bagnini lo portano in salvo

  • Uccise il giudice Livatino, Pace torna a Palma con un permesso speciale

  • Tagliati 80 alberi d'ulivo, agricoltore nel mirino

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento