CanicattiNotizie

Canicattì, rinviati a giudizio due ex dirigenti di banca

L'inchiesta è quella sulla gestione del credito cooperativo San Francesco. L'accusati è d'avere falsificato i bilanci per ingannare soci e risparmiatori, occultando svalutazioni e passività

Banca San Francesco (foto Google Street View)

Il giudice per l'udienza preliminare Stefano Zammuto, accogliendo la richiesta del pubblico ministero Matteo Delpini, ha deciso di rinviare a giudizio due ex dirigenti. L'inchiesta è quella sulla gestione della banca di credito cooperativo San Francesco di Canicattì. Sono stati rinviati a giudizio - in quanto accusati d'avere falsificato i bilanci per ingannare soci e risparmiatori, occultando svalutazioni e passività - Luigi Salvatore Di Franco, 62 anni, di Canicattì, ex vice presidente del Cda dell’istituto di credito, e Domenico Raneri, 63 anni, di Licata, direttore generale della banca. 

La prima udienza del processo, che si celebrerà davanti ai giudici della seconda sezione penale presieduta da Luisa Turco, è in programma il 16 novembre. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Aumentano gli incidenti sul lavoro e gli infortuni mascherati, nasce il tavolo per la sicurezza

  • Cronaca

    Assunta come non vedente finisce sotto processo per truffa, l'accusa: "Leggeva e scriveva"

  • Cronaca

    "Non ha proseguito le demolizioni", Castellino chiede di essere sentito: udienza rinviata

  • Cronaca

    Operazione "Fondali puliti", studenti netturbini alla spiaggia della Torre di Carlo V

I più letti della settimana

  • Sesso orale in pieno centro città, un anziano ed una donna filmati da alcuni passanti

  • Statale 115, scontro fra due auto: 5 feriti, illeso un bambino di un anno

  • Commerciante preso a sprangate per una rapina, il colpo fallisce: il giovane in ospedale

  • Auto si ribalta e finisce fuori strada, in ospedale il conducente

  • Calci alle porte e barelle per aria, 38enne in escandescenze: caos al pronto soccorso

  • "Relazione non accettata", incontro fra famiglie finisce in rissa: 3 persone in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento