CanicattiNotizie

Ricompensa al merito civile in memoria di Marco Vinci, la Giunta ha detto "sì"

Ettore Di Ventura: "Il sacrificio di Marco non può e non deve essere dimenticato. Trovo doveroso che la sua memoria sia onorata con una ricompensa affinché sia e resti d’esempio alle giovani generazioni”

Marco Vinci

Ricompensa al merito civile alla memoria di Marco Vinci, il giovane canicattinese che ha pagato con la propria vita l'intervento di difesa di una donna nella notte fra il 17 e il 18 giugno scorso. La Giunta di Canicattì ha detto "sì" alla proposta di conferimento della ricompensa.  

Un passaggio propedeutico al conferimento del riconoscimento, la cui proposta è stata avanzata da Bruno Bossio e da altri sottoscrittori al Gabinetto del ministero dell’Interno.

La Prefettura di Agrigento, incaricata dal ministero a curare l’istruttoria di rito, ne ha dato comunicazione al sindaco Ettore Di Ventura che ha ritenuto opportuno sostenere la nobile iniziativa approvando con un atto di giunta comunale l’adesione alla proposta. 

“Il sacrificio compiuto dal giovane Marco in questo atto di grande senso civico – dichiara il sindaco Di Ventura - non può e non deve essere dimenticato. Trovo doveroso che la sua memoria sia onorata con una ricompensa al merito civile, affinché sia e resti d’esempio alle giovani generazioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • Notte di fuoco fra Palma e Licata: distrutte le auto di insegnante e agricoltore

  • Cliente preleva allo sportello e si accorge dell'incendio in banca: chiusa piazza per ore

  • Il mondo di un agrigentino a Budapest, Gero Miccichè: "Io e la Disney, una grande emozione"

  • Sorpresa in un'osteria di Realmonte, arriva Giancarlo Giannini

  • "Proteggere i resti del tempio di Zeus alla base del porto", l'allarme corre sui social

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento