CanicattiNotizie

Rapina in ufficio postale, figlio del titolare malmenato: è caccia ai balordi

Uno dei collaboratori dell'ufficio ha reagito, i malviventi lo hanno colpito con un taglierino

Sono stati attimi di paura, ma anche di grande concitazione. Tre malviventi, a volto coperto ed armati di un taglierino,  hanno fatto irruzione all’interno di un ufficio postale privato. Il colpo ha fruttato 500 euro. La rapina è stata compiuta a Canicattì, in via Belgio.

A reagire, d’istinto, è stato il figlio del titolare dell’agenzia.

L’uomo, però, è stato malmenato dai malviventi. I suoi traumi sono guaribili in 10 giorni, salvo complicazioni. Sul posto si sono si sono precipitati i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Canicattì, ed i poliziotti del locale commissariato. I militari dell’Arma hanno acquisito le immagini di video sorveglianza, adesso è caccia ai balordi. Secondo quanto trapela le indagini continuano a ritmo serrato, le forze dell’ordine hanno sentito diverse persone, per riuscire a risalire all’identità dei balordi. La rapina è avvenuta in pieno giorno, intorno alle 17.

Potrebbe interessarti

  • L'arnica, un rimedio naturale a dolori e infiammazioni

  • Il paddle, lo sport dei vip che è ormai diventato mania

  • Specchio, specchio delle mie brame

  • Il party perfetto di Ferragosto

I più letti della settimana

  • "Prendo il reddito di cittadinanza, voglio rendermi utile": cittadino ripulisce piazza

  • Scooterone finisce dentro un canale di scolo: muore trentenne a causa di un incidente

  • Mafia e massoneria deviata, scatta un altro arresto e un obbligo di presentazione alla Pg

  • Si sente male mentre fa il bagno, tragedia in spiaggia: muore un pensionato

  • Chef Rubio choc su Instagram: "Lampedusa? Bella, ma è anche l'isola della cocaina e mafia"

  • Auto investe un ciclomotore e scappa: due 17enni feriti, denunciato automobilista "pirata"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento