CanicattiNotizie

Rapina in ufficio postale, figlio del titolare malmenato: è caccia ai balordi

Uno dei collaboratori dell'ufficio ha reagito, i malviventi lo hanno colpito con un taglierino

Sono stati attimi di paura, ma anche di grande concitazione. Tre malviventi, a volto coperto ed armati di un taglierino,  hanno fatto irruzione all’interno di un ufficio postale privato. Il colpo ha fruttato 500 euro. La rapina è stata compiuta a Canicattì, in via Belgio.

A reagire, d’istinto, è stato il figlio del titolare dell’agenzia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’uomo, però, è stato malmenato dai malviventi. I suoi traumi sono guaribili in 10 giorni, salvo complicazioni. Sul posto si sono si sono precipitati i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Canicattì, ed i poliziotti del locale commissariato. I militari dell’Arma hanno acquisito le immagini di video sorveglianza, adesso è caccia ai balordi. Secondo quanto trapela le indagini continuano a ritmo serrato, le forze dell’ordine hanno sentito diverse persone, per riuscire a risalire all’identità dei balordi. La rapina è avvenuta in pieno giorno, intorno alle 17.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nave "madre" abbandona barca a pochi metri dall'arenile: è maxi sbarco a Palma

  • Paga una piega ai capelli 150 euro, la parrucchiera: "Non ha voluto resto, mi sono commossa"

  • Amazon a braccia aperte, l'agrigentina Valeria Castronovo: "Ho cambiato vita a 32 anni"

  • Muore al "San Giovanni di Dio", espianto degli organi su una 29enne

  • "Pretendeva tangente da 15 mila euro per garantire la regolarità dei lavori": arrestato funzionario del Genio civile

  • Trovano un portafogli e lo portano alla polizia municipale: hanno appena 13 anni i piccoli già grandi

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento