CanicattiNotizie

Rapina in ufficio postale, figlio del titolare malmenato: è caccia ai balordi

Uno dei collaboratori dell'ufficio ha reagito, i malviventi lo hanno colpito con un taglierino

Sono stati attimi di paura, ma anche di grande concitazione. Tre malviventi, a volto coperto ed armati di un taglierino,  hanno fatto irruzione all’interno di un ufficio postale privato. Il colpo ha fruttato 500 euro. La rapina è stata compiuta a Canicattì, in via Belgio.

A reagire, d’istinto, è stato il figlio del titolare dell’agenzia.

L’uomo, però, è stato malmenato dai malviventi. I suoi traumi sono guaribili in 10 giorni, salvo complicazioni. Sul posto si sono si sono precipitati i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Canicattì, ed i poliziotti del locale commissariato. I militari dell’Arma hanno acquisito le immagini di video sorveglianza, adesso è caccia ai balordi. Secondo quanto trapela le indagini continuano a ritmo serrato, le forze dell’ordine hanno sentito diverse persone, per riuscire a risalire all’identità dei balordi. La rapina è avvenuta in pieno giorno, intorno alle 17.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Polizia municipale, respinto il ricorso di Antonica: legittima la nomina di Di Giovanni

  • Cronaca

    Favara, seconda rapina a mano armata in 13 ore: razziato il supermercato "Paghi poco"

  • Mafia

    Clamorosa ritrattazione di Mario Rizzo: "La mia è stata una falsa collaborazione"

  • Cronaca

    "Al pronto soccorso armato di cutter e coltello": finisce nei guai un 47enne

I più letti della settimana

  • “Compà, hai fumo? Un pezzo quanto costa?”: giovane chiede droga a un carabiniere

  • Era tornato a fare il bancomat: ritrovato il quindicenne scomparso

  • "Carni e pesce in cattivo stato", sequestrato un quintale di merce: denunciato ristoratore

  • "Cardiologo chiamato per un'urgenza investe e uccide pedone", farmacologo lo scagiona

  • Quindicenne scompare nel nulla, avviate le ricerche su tutta la penisola

  • Traffico di cocaina dal Belgio, spunta l'ex capomafia Giuseppe Quaranta

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento