CanicattiNotizie

"Preso con marijuana e bilancino di precisione ma era per uso personale", assolto 31enne

Giuseppe Sorce era stato sorpreso con tredici grammi di "erba" in casa, il pm aveva chiesto un anno di reclusione

FOTO ARCHIVIO

Il giudice monocratico di Agrigento, Giuseppe Sciarrotta, ha assolto “perché il fatto non sussiste”, il trentunenne Giuseppe Sorce, di Canicattì, accusato di detenzione ai fini di spaccio di droga. L’uomo (difeso dall’avvocato Angela Porcello) era stato sorpreso con tredici grammi di marijuana in casa.

Droga che, secondo il pubblico ministero che ne aveva chiesto la condanna a un anno di reclusione, era destinata allo spaccio visto che, peraltro, in casa teneva un bilancino di precisione e due tagliaerba. La difesa ha, invece, sostenuto che “il quantitativo di droga e le modalità complessive della conservazione” non avevano provato con certezza l’attività di smercio.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Mafia

    L'inchiesta sui fiancheggiatori del boss Genova, il pentito è "scomparso"

  • Cronaca

    Il crollo del costone sul palazzo Crea, Antonica attacca: "Crollo previsto in un documento, c'è la firma di Zambuto"

  • Cronaca

    L'aeroporto a Cattolica Eraclea, ecco Piana Vizzì: se ne discuterà in Consiglio

  • Politica

    Torna ad essere assessore 12 giorni dopo le dimissioni, colpo di scena a Racalmuto

I più letti della settimana

  • Le case a 1 euro a Sambuca di Sicilia, il sindaco: "Quante richieste, sogno un borgo felice"

  • "Case in vendita a 1 euro" boom di richieste per Sambuca di Sicilia

  • "Notti da Far West", sgominata la gang: 4 arresti e 3 divieti di dimora

  • Gli occhi curiosi e la voglia di conoscere, l'agrigentina Giusy Paci: "Vi presento la mia Parigi"

  • "Segnalavano sul gruppo Whatsapp la presenza delle pattuglie", denunciate 62 persone

  • Il "giallo" di Gessica, il padre: "Ho sospetti su 3 persone, farò le mie indagini"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento