CanicattiNotizie

Operazione "Strike": Iniziano gli interrogatori, rispondono solo 2 indagati

Gli altri 14 si sono avvalsi della facoltà di non rispondere

Operazione "Strike": Iniziano gli interrogatori, rispondono solo 2 indagati
Sono iniziati gli interrogatori per gli indagati nell'ambito dell'operazione antidroga "Strike". In quattordici si sono avvalsi della facoltà di non rispondere, Salvatore Carlo Sammartino e Calogero Messina hanno invece deciso di difendersi e di spiegare la loro posizione.

Le indagini della polizia sono iniziate da una serie di rapine, come quella del 25 novembre 2009 ai danni del distributore "Esso" di via Calvi, a Canicattì, e quella del 7 gennaio 2010 ai danni dell'esercizio commerciale "Carom Cafè", perpetrata con le stesse modalità.

Altre undici persone sono state sottoposte al divieto di dimora nella provincia di Agrigento, mentre Gaetano Milana è stato scarcerato ma contestualmente sottoposto all'obbligo di dimora a Canicattì e al divieto di uscire da casa dalle 21 alle 7 dell'indomani.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nave "madre" abbandona barca a pochi metri dall'arenile: è maxi sbarco a Palma

  • Paga una piega ai capelli 150 euro, la parrucchiera: "Non ha voluto resto, mi sono commossa"

  • Amazon a braccia aperte, l'agrigentina Valeria Castronovo: "Ho cambiato vita a 32 anni"

  • Muore al "San Giovanni di Dio", espianto degli organi su una 29enne

  • "Pretendeva tangente da 15 mila euro per garantire la regolarità dei lavori": arrestato funzionario del Genio civile

  • Trovano un portafogli e lo portano alla polizia municipale: hanno appena 13 anni i piccoli già grandi

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento