CanicattiNotizie

Imu 2012, ruolo esecutivo per 3.237 contribuenti: si cerca di recuperare un milione

L’Esecutivo di Ettore Di Ventura, dal momento del suo insediamento, si è trovato a fronteggiare una pesante situazione dovuta alle difficoltà di incassare i propri crediti

Il Comune di Canicattì cerca di recuperare, prima della prescrizione, l'Imu del 2012. Si tratta complessivamente di 1.244.093, distribuito tra 3.237 contribuenti residenti in diverse province. I debitori di Canicattì sono 3.063 cittadini che devono versare nelle casse comunali 1.171.332 euro, 45 contribuenti nisseni devono invece 24.081 euro; lo stesso numero di residenti in provincia di Palermo  devono 19.806 euro. Le bollette sono state però iniate anche a contribuenti residenti ad Enna, a Siena, a Catania, Roma, Napoli, Pisa e Milano. Lo riporta oggi il Giornale di Sicilia. L’Esecutivo di Ettore Di Ventura, dal momento del suo insediamento, si è trovato a fronteggiare una pesante situazione dovuta alle difficoltà di incassare i propri crediti. Soprattutto quelli derivanti dalle imposte e dalle tasse che hanno percentuali di riscossione risibili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • Morto per infarto intestinale non diagnosticato, la difesa: "Familiari della vittima fuori dal processo"

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • Torna a casa e trova un ladro che sta rubando in camera da letto: arrestato un 42enne

  • La "fabbrica" dei falsi invalidi, ispettore della Digos: "Non c'era una sola banda ma erano due"

  • Mancata convalida dell'arresto di Carola Rackete, la Cassazione respinge il ricorso della Procura

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento