CanicattiNotizie

Furti di uva, è emergenza: gli agricoltori pronti a chiedere aiuto al prefetto

In alcuni casi, i coltivatori hanno scelto di ricorrere ad autonomi sistemi di vigilanza se non addirittura affidarsi a società di guardiania autorizzate

Le prime avvisaglie si erano già registrate  nei mesi di agosto e settembre. Adesso, agricoltori e commercianti sono esasperati per l'impennata di furti e tentati furti di pregiata "Uva Italia Igp Canicattì" ancora alla pianta. Ogni sgradita visita all’interno di un qualsiasi vigneto significa un danno secco che nelle migliori ipotesi si mantiene sotto il limite di mille euro quale controvalore e mancato ricavo dalla normale vendita del prodotto. Lo riporta oggi il Giornale di Sicilia. Una perdita non indifferente tanto che gli agricoltori in alcuni casi hanno scelto di ricorrere ad autonomi sistemi di vigilanza se non addirittura affidarsi a società di guardiania autorizzate. Le zone più colpite sono a ridosso delle principali che si snodano da Canicattì. I ladri ormai non adottano alcuna cautela. Ramilia, Deliella, Cazzola e Grottarossa le zone più colpite tanto che gli agricoltori invocano l’intensificazione dei controlli, prima di rivolgersi al prefetto di Agrigento, Dario Caputo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

  • Lunghe attese al pronto soccorso? Scoppia il tafferuglio, 4 feriti: pure 2 infermieri

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

  • Movida a rischio, altra rissa tra giovanissimi a San Leone: volano pugni

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento