CanicattiNotizie

Vietato accendere fuochi nel centro abitato 

L’amministrazione comunale ha pubblicato un avviso. Previste sanzioni

È vietato accendere fuochi nel centro abitato e nei luoghi abitati, ad una distanza inferiore a 100 metri dalle abitazioni, nonché nelle vicinanze o in prossimità delle sedi stradali.

È quanto annuncia il Comune di Canicattì. “Si avvisa – si legge in una nota –  che, ai sensi dell’art. 50 del vigente regolamento comunale di polizia urbana, approvato con deliberazione della commissione straordinaria con i poteri del consiglio comunale n° 88 del 15.12.2005, è vietato accendere fuochi in centro abitato e in luoghi abitati, ad una distanza inferiore a m. 100 dalle abitazioni, nonché nelle vicinanze o in prossimità delle sedi stradali. Le violazioni a quanto disposto comportano l’applicazione delle sanzioni previste dal testo unico delle leggi di pubblica sicurezza (Tulps). e l’obbligo della rimessa in pristino dei luoghi”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Trovata in possesso di munizionamento bellico", denunciata 39enne lampedusana

  • Cronaca

    Maxi depuratore della zona costiera, via ai primi interventi per la realizzazione

  • Politica

    Elezioni europee 2019, domani si vota: ecco tutte le indicazioni

  • Cronaca

    "Pericolo all'ingresso della scuola Federico II", la denuncia da parte dei genitori

I più letti della settimana

  • Schiacciato dal trattore mentre ara la sua terra: muore un pensionato

  • Si è lanciato dal balcone della propria casa: muore elettricista 50enne

  • Mamma e neonato cadono in casa: polizia scorta il piccino ferito alla testa fino all'ospedale

  • Tragedia in viale Emporium, muore un uomo di 56 anni: inutili i soccorsi

  • "Terroni, votatemi", la città si sveglia invasa di finti manifesti di Matteo Salvini

  • Piero Barone canta a Tokyo, "Il Volo" top nella classifiche in Giappone

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento