CanicattiNotizie

Disservizi a Cardiologia, Pullara: "E' inaccettabile l'emigrazione dei pazienti cardiopatici"

Dei problemi tecnici hanno provocato la sospensione dell’attività di installazione pacemaker

Gravi disagi all’ospedale "Barone Lombardo" di Canicattì a causa di problemi tecnici nel reparto di Cardiologia. Problemi che hanno provocato la sospensione dell’attività di installazione pacemaker.

A segnalare il disservizio è il deputato all'Ars Carmelo Pullara: "Di fatto l’utenza è stata dirottata negli ospedali dell’hinterland. Ho prontamente provveduto a sollecitare, già da sabato scorso, gli uffici competenti dell’Asp di Agrigento per comprendere le cause del disservizio ed agire prontamente per la soluzione immediata. Il reparto di Cardiologia è di rilevanza strategica per il territorio della provincia di Agrigento e dobbiamo consentire il mantenimento dell’efficienza dei servizi ospedalieri in questione, oltre che degli altri reparti che servono un’utenza numerosa. E’ inaccettabile e lotterò affinché questa “emigrazione” di pazienti cardiopatici verso gli altri ospedali si fermi al più presto - ha aggiunto Pullara - . La popolazione ha come punto di riferimento il presidio di Canicattì e necessariamente deve essere superata anche questa emergenza. Ho già ricevuto rassicurazioni dagli uffici tecnici che si occuperanno nell’immediatezza del problema e solleciterò i vertici aziendali per essere solleciti nella risoluzione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "giallo" di Canicattì: sentiti familiari e amici del 28enne morto, ritrovato il furgone

  • Scompare un pastore, scattano perlustrazioni e ricerche: ritrovato morto il 61enne

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento