CanicattiNotizie

"Meccanico" e "dalmata" tentano rapina in cartoleria: messi in fuga dai proprietari

Due malviventi, armati di cutter e travisati con dei vestiti di Carnevale, hanno provato a farsi consegnare quanto c'era in cassa. Qualcuno – da dietro il bancone dell’esercizio commerciale – gli ha però tirato contro qualche cosa

Un “meccanico” e il suo fidato “dalmata” hanno tentato di rapinare una cartoleria di via Vittorio Emanuele. A fare irruzione – nel tardo pomeriggio di sabato - nell’esercizio commerciale, armati di cutter, sono state due persone vestite di Carnevale. Hanno minacciato, con il cutter appunto, chi era, in quell’esatto momento, dietro il bancone della cartoleria. Chiedevano i soldi, chiedevano che quanto c’era in cassa gli venisse consegnato. Al “meccanico” e al fidato “dalmata” è però andata male visto che, ad un certo punto, qualcuno – proprio da dietro il bancone dell’esercizio commerciale – gli ha tirato contro qualche cosa.

Rubano un'auto e rapinano un distributore di benzina: è "caccia" a due balordi 

Una reazione inattesa, per i due delinquenti – di fatto due mancati rapinatori – che hanno preferito, piuttosto che insistere nelle loro criminali minacce, fare un passo indietro e scappare a gambe levate. Il colpo – verosimilmente pianificato nell’arco di poco tempo – è dunque sfumato.

Rapina a mano armata in una tabaccheria, giovane criminale riesce a scappare 

E, nelle ore successive, per gli agenti del commissariato di polizia di Canicattì è scattata una sorta di “caccia” all’uomo, o meglio a due persone che, in occasione del Carnevale, indossavano i costumi di meccanico e dalmata. Durante la serata di sabato, i due mancati rapinatori non sono stati rintracciati. Adesso spetterà all’attività investigativa dei poliziotti del commissariato di Canicattì riuscire, laddove possibile, ad identificarli. L’ultimo, analogo, fatto delinquenziale – sempre a Canicattì – risale all’inizio di febbraio. Allora, però, la rapina venne portata a segno. Due giovani, con il volto travisato, allora, rapinarono di circa mille euro il distributore Q8 di contrada Madonna dell'Aiuto. 

Potrebbe interessarti

  • Come proteggersi dalle zecche

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Il bicarbonato di sodio e i suoi utilizzi in casa

I più letti della settimana

  • Colto da un malore mentre si fa il bagno, tragedia a Porto Empedocle: muore un uomo

  • Nuovo colpo a Cosa Nostra, scatta il blitz Assedio: 7 fermi, c'è anche un consigliere comunale

  • Blitz "Assedio", le intercettazioni: "Io ci sono nato mafioso … mi devo vergognare che sono mafioso?"

  • Blitz antimafia "Assedio", ecco i nominativi dei fermati

  • Il pm la scagiona, lei muore poco dopo: la città piange Maria Garufo

  • Ricconi alla Scala dei Turchi, super yacht con scivolo gonfiabile

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento