CanicattiNotizie

Uva Italia e grande distribuzione: vertice al ministero dell'Agricoltura

Presentato al ministro un documento programmatico per il quale si aspettano risposte nei prossimi giorni

Si è svolto stamani, al ministero per l’Agricoltura, l’incontro tra il ministro Teresa Bellanova, il direttore generale del Ministero il sindaco di Canicattì, Ettore Di Ventura; il sindaco di Mazzarrone, Giovanni Spata; il sindaco di Chiaramonte Gulfi, Sebastiano Gurrieri e un assessore del Comune di Licodia Eubea, oltre ai rappresentanti della Cia nazionale e delle regioni Sicilia e Puglia. 

Amministratori e rappresentanti Cia hanno presentato al ministro un documento programmatico per il quale si aspettano risposte nei prossimi giorni.
Nevralgici gli argomenti trattati tra cui: la convocazione delle Gdo (Grandi Distribuzioni Organizzate) per affrontare l’eccessivo divario a forbice tra il prezzo del prodotto alla pianta e quello finale pagato dal consumatore; il catasto ortofrutticolo che determina il luogo di provenienza del prodotto; il costo del lavoro e il rapporto con le banche per la concessione di moratoria per i prestiti agrari in itinere; la richiesta dell’aumento del prezzo dell’uva conferita in cantina; particolare attenzione a fenomeni climatici ad oggi non annoverati tra quelli assicurabili; la concessione di un contributo di estirpazione per i vigneti vecchi e/o malati al fine di garantire l’esistenza di vigneti di alta qualità; la costituzione di un tavolo tecnico permanente sull’Uva Italia proprio in seno al Ministero. 

Particolare soddisfazione per l’esito dell’incontro e per le rilevanti novità che ne stono scaturite è stata espressa dal sindaco Di Ventura che ha ricordato come Sicilia e Puglia garantiscano la produzione del 90% dell’Uva Italia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Incidente fra auto e moto, 3 feriti: uno è grave e l'altro era senza patente

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento