CanicattiNotizie

Mancano 100 mila euro, niente stipendi agli impiegati del Comune

Il sindaco: "Non escludo che nelle prossime ore si raggiungerà la somma necessaria per il pagamento che e quindi verrà fatto l'accredito in favore dei dipendenti"

Il Comune di Canicattì

Mancano 100 mila euro per pagare gli stipendi agli impiegati del Comune di Canicattì. In cassa ci sono circa 350 mila euro che non bastano per gli oltre 200 dipendenti dell'ente locale che attraversa uno dei peggiori periodi gestionali. "In cassa, al momento, non ci sono le risorse sufficienti per pagare gli stipendi. I flussi sono già stati inviati al nostro tesoriere comunale da qualche giorno - ha detto, al Giornale di Sicilia, il sindaco Di Ventura - e non escludo che nelle prossime ore si raggiungerà la somma necessaria per il pagamento che e quindi verrà fatto l'accredito in favore dei dipendenti".

Si tratta di una mancanza momentanea di cassa in coincidenza con un periodo gestionale di mancanza di introiti tributari. A dicembre dovrebbe essere diverso come conferma il sindaco. "Il mese di novembre è stato sempre un mese difficile per gli incassi del comune e - continua ancora Di Ventura - tra l'altro aspettiamo da un momento all'altro il trasferimento dallo Stato di quasi 3 milioni di euro conseguente all'approvazione del conto consuntivo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Incidente fra auto e moto, 3 feriti: uno è grave e l'altro era senza patente

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento