CanicattiNotizie

Sciopero dei netturbini, la Digos acquisisce gli elenchi dei lavoratori

Appare scontato che verrà valutata, da parte dei poliziotti, se si può o meno configurare l'ipotesi di reato di interruzione di pubblico servizio

(foto ARCHIVIO)

Gli operatori ecologici hanno incrociato le braccia: recriminano il pagamento di spettanze arretrate. La Digos della Questura di Agrigento, in quello che è stato una sorta di blitz, ha acquisito gli elenchi dei lavoratori in servizio nel cantiere di Canicattì. Appare scontato che verrà valutata, da parte dei poliziotti della Digos, se si può o meno configurare l'ipotesi di reato di interruzione di pubblico servizio. 

I netturbini incrociano le braccia, il Comune diffida le ditte a riprendere il servizio

Nessuno, di fatto, si aspettava quest'interruzione di servizio da parte dei 57 netturbini e i disagi per esercenti commerciali e famiglie sono stati notevoli. 
 

Potrebbe interessarti

  • L'arnica, un rimedio naturale a dolori e infiammazioni

  • Il paddle, lo sport dei vip che è ormai diventato mania

  • Specchio, specchio delle mie brame

  • Il party perfetto di Ferragosto

I più letti della settimana

  • "Prendo il reddito di cittadinanza, voglio rendermi utile": cittadino ripulisce piazza

  • Scooterone finisce dentro un canale di scolo: muore trentenne a causa di un incidente

  • Mafia e massoneria deviata, scatta un altro arresto e un obbligo di presentazione alla Pg

  • Si sente male mentre fa il bagno, tragedia in spiaggia: muore un pensionato

  • Auto investe un ciclomotore e scappa: due 17enni feriti, denunciato automobilista "pirata"

  • Chef Rubio choc su Instagram: "Lampedusa? Bella, ma è anche l'isola della cocaina e mafia"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento