CanicattiNotizie

Sciopero dei netturbini, la Digos acquisisce gli elenchi dei lavoratori

Appare scontato che verrà valutata, da parte dei poliziotti, se si può o meno configurare l'ipotesi di reato di interruzione di pubblico servizio

(foto ARCHIVIO)

Gli operatori ecologici hanno incrociato le braccia: recriminano il pagamento di spettanze arretrate. La Digos della Questura di Agrigento, in quello che è stato una sorta di blitz, ha acquisito gli elenchi dei lavoratori in servizio nel cantiere di Canicattì. Appare scontato che verrà valutata, da parte dei poliziotti della Digos, se si può o meno configurare l'ipotesi di reato di interruzione di pubblico servizio. 

I netturbini incrociano le braccia, il Comune diffida le ditte a riprendere il servizio

Nessuno, di fatto, si aspettava quest'interruzione di servizio da parte dei 57 netturbini e i disagi per esercenti commerciali e famiglie sono stati notevoli. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Statale 189, l'auto finisce fuori strada e si ribalta: muore un ventiquattrenne

  • Incidente alla rotatoria Giunone: è morto un trentacinquenne

  • Forti piogge, riecco il maltempo: è allerta meteo gialla

  • Mamma di due bambini prova a lanciarsi dal viadotto, salvata in extremis dalla polizia

  • Crolla cornicione di un palazzo: terrore in piazza Cavour, evacuate famiglie e sequestrata l'area

  • Alfa Romeo si schianta contro la rotonda degli Scrittori: un 30enne è in gravi condizioni

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento