CanicattiNotizie

Finge malore per evitare il controllo, Finanza sequestra merce contraffatta

La senegalese, che era a bordo dell'auto, non appena sono iniziate le verifiche è andata in escandescenze ed è stata portata al pronto soccorso

Avrebbe finto di stare male, ed è finita al pronto soccorso dell'ospedale "Barone Lombardo", per evitare il controllo volto a contrastare la merce contraffatta della Guardia di finanza. E' accaduto tutto, secondo quanto riporta oggi il Giornale di Sicilia, in viale Giudice Antonino Saetta ad un posto di controllo delle Fiamme gialle. I finanzieri hanno fermato una station wagon, con a bordo una coppia di senegalesi, per un controllo. La donna, che era a bordo dell'auto, appena iniziate le verifiche, ha finto di accusare un malore e di avere una crisi nervosa dando poi in escandescenze. I finanzieri cercando di prestare aiuto alla donna e nell'impossibilità di calmarla hanno chiesto l'intervento del personale del 118 che con un'autoambulanza ha provveduto a trasportarla al pronto soccorso. Dopo i primi controlli i sanitari hanno compreso che si trattava di una simulazione e dopo tutti gli accertamenti hanno dimesso la donna.

I finanzieri hanno accertato che sull'auto c'erano, tra le altre cose, anche un centinaio di borse da donna con marchi mendaci e altra merce contraffatta. Tutto è stato sequestrato. 

Potrebbe interessarti

  • L'arnica, un rimedio naturale a dolori e infiammazioni

  • Il paddle, lo sport dei vip che è ormai diventato mania

  • Specchio, specchio delle mie brame

  • Il party perfetto di Ferragosto

I più letti della settimana

  • "Prendo il reddito di cittadinanza, voglio rendermi utile": cittadino ripulisce piazza

  • Scooterone finisce dentro un canale di scolo: muore trentenne a causa di un incidente

  • Mafia e massoneria deviata, scatta un altro arresto e un obbligo di presentazione alla Pg

  • Si sente male mentre fa il bagno, tragedia in spiaggia: muore un pensionato

  • Auto investe un ciclomotore e scappa: due 17enni feriti, denunciato automobilista "pirata"

  • Chef Rubio choc su Instagram: "Lampedusa? Bella, ma è anche l'isola della cocaina e mafia"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento