CanicattiNotizie

Provoca un incidente, minaccia i feriti e scappa: denunciato un 50enne

L'uomo è risultato essere ubriaco. Nei guai, per altri fatti, anche una giovane ventenne che prima d'essere fermata dai poliziotti aveva investito un veicolo

Ubriachi. Ubriachi che si schiantano contro delle auto in sosta o che, addirittura, provocano ben più gravi incidenti stradali. Due le persone che, negli ultimissimi giorni, i poliziotti del commissariato hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Agrigento. 

I poliziotti, nei giorni scorsi, sono intervenuti nella zona del cimitero per un grave incidente, con feriti, fra due veicoli. Gli agenti hanno trovavano solo i passeggeri di uno dei due mezzi, molto malconci, che hanno raccontato quanto gli era accaduto. Un uomo, dopo aver perso il controllo del mezzo, verosimilmente perché alticcio, si è scontrato frontalmente con l'auto, con a bordo i due coniugi, che proveniva dall'opposto senso di marcia. Il cinquantenne di Canicattì ha, dunque, abbandonato l'auto e prima di fuggire a piedi - infischiandosene dei due feriti - li minacciava affinché non chiamassero le forze dell'ordine. I poliziotti, dopo aver facilitato i soccorsi dei due feriti, sono riusciti a rintracciare il cinquantenne che è tato denunciato alla Procura. Dovrà rispondere di omissione di soccorso, fuga in caso di incidente con feriti, rifiuto dell'accertamento dello stato di ebbrezza, rifiuto dell'accertamento dell'uso di sostanze stupefacenti, lesioni personali colpose, oltraggio a pubblico ufficiale ed infine minacce. 

Il cinquantenne, alla vista dei poliziotti, avrebbe inveito e ingiuriato gli agenti, minacciando di aggredirli. Un comportamento che continuava anche in commissariato dove è stato contravvenzionato perché l'autovettura non aveva l'indispensabile copertura assicurativa. Le parti offese, controllate all'ospedale Barone Lombardo, hanno riportate lesioni guaribili in 3 e 15 giorni.

Ad essere denunciata è stata anche - per un diverso episodio - una ventenne di Caltanissetta. La giovane è stata fermata da una volante del commissariato perché sorpresa mentre, alla guida di una auto, stava percorrendo a forte velocità una strada del centro cittadino di Canicattì. Gli agenti, invertendo il senso di marcia, riuscivano a raggiungere l'auto e fermarla in sicurezza prima che potesse investire cose o persone. La ragazza era in evidente stato di ebbrezza alcoolica e in stato confusionale tanto che è stata portata in ambulanza in ospedale. I poliziotti hanno accertato che la ragazza, poco prima di essere fermata, aveva urtato un'altra autovettura anch'essa in marcia e si era allontanata senza fermarsi. Oltre alle numerose contravvenzioni per il mancato rispetto del codice della strada, la ragazza è stata segnalata alla Procura della Repubblica di Agrigento per guida in stato di ebbrezza alcoolica. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento