CanicattiNotizie

Non c'è pace per la "Pertini": dopo l'incendio arrivano pure i ladri

I malviventi, dopo aver rotto i vetri di una finestra, si sono intrufolati e hanno portato via apparecchiature informatiche della scuola dell'infanzia

Hanno portato via apparecchiature informatiche. Mentre i lavori alla scuola dell'infanzia Sandro Pertini di Canicattì sono ancora in corso, dopo che lo scorso marzo vennero incendiate alcune aule, nella notte fra martedì e mercoledì, qualcuno è riuscito - dopo aver rotto i vetri delle finestre - ad intrufolarsi e a mettere a segno il furto. E' stata informata, secondo quanto riporta oggi il quotidiano La Sicilia, la dirigente scolastica Giuseppina Cartella e nelle prossime ore dovrebbe essere formalizzata una denuncia, a carico di ignoti, alle forze dell'ordine. Nei mesi scorsi, dopo l'incendio delle aule, s'era parlato di dotare la scuola di un impianto di video sorveglianza, ma ad oggi non è stato installato ancora nulla. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morta di malaria a 44 anni dopo una vacanza in Nigeria

  • Incidente sul lavoro: si ribalta il trattore e muore un 53enne

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • Il mondo di un agrigentino a Budapest, Gero Miccichè: "Io e la Disney, una grande emozione"

  • Notte di fuoco fra Palma e Licata: distrutte le auto di insegnante e agricoltore

  • Cliente preleva allo sportello e si accorge dell'incendio in banca: chiusa piazza per ore

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento