CanicattiNotizie

La bomba d'aereo di 500 libbre è stata fatta brillare, riaperta la statale 640

Nella cava di contrada Grottarossa sono entrati in azione gli artificieri del IV reggimento Genio guastatori di Palermo della brigata Aosta di Messina 

Il residuato bellico durante il trasferimento

Le bombe ritrovate a Canicattì e a Caltanissetta sono state fatte brillare. Nella cava di contrada Grottarossa sono entrati in azione gli artificieri del IV reggimento Genio guastatori di Palermo della brigata Aosta di Messina. 

IL VIDEO. Fatta brillare la bomba d'aereo Usa da 120 chilogrammi, ecco le immagini 

Le strade comunali, provinciali e statali - la 640 in modo particolare - che erano state interdette per il trasferimento dell'ordigno bellico della seconda guerra mondiale sono tornate ad essere pienamente percorribili.  Le operazioni di trasferimento sono state assai delicate. A coordinarle - garantendo l'ordine e la sicurezza pubblica - è stata la polizia di Stato: gli agenti del commissariato di Canicattì nello specifico che sono diretti dal vice questore Cesare Castelli.  

Bomba d'aereo di 500 libbre, strade chiuse per trasferirla 

La bomba d'aereo di 500 libbre è stata trasferita - chiudendo appunto il traffico in strade comunali, provinciali e statali - da contrada San Filippo a Canicattì, laddove venne rinvenuta lo scorso 24 dicembre da un avvocato: proprietario dell'appezzamento di terreno, fino alla cava di contrada Grottarossa, in territorio di Caltanissetta, dove, appunto, è stata fatta brillare.  

Trovato ordigno bellico, in arrivo gli artificeri 

L’interdizione della statale 640, fra lo svincolo di Canicattì Nord e lo svincolo di Grottarossa (tratto ricadente nella cosiddetta danger zone), è durato un quarto d'ora circa. Nello specifico, gli artificieri del IV reggimento Genio guastatori di Palermo della brigata Aosta di Messina - su richiesta delle Prefetture di Agrigento e Caltanissetta - sono intervenuti e hanno fatto brillare la bomba d'aereo da 500 libbre contenente 120 chilogrammi di esplosivo di nazionalità Usa ritrovata, appunto, in contrada San Filippo a Canicattì e un colpo di artiglieria di nazionalità italiana contenente 2,2 chili di tritolo ritrovato in località Vizzini a Caltanissetta. 

Gli artificieri faranno brillare due bombe, verrà bloccata la statale 640: ecco gli orari

Gli artificieri hanno una grande capacità "dual use" ovvero lintervengono in missioni all'estero ma anche in Italia per prestare soccorso alla cittadinanza in occasione di pubbliche calamità e di bonifica degli ordigni inesplosi. Gli artificieri del IV reggimento Genio guastatori di Palermo della brigata Aosta di Messina intervengono su Sicilia e isole minori per la bonifica. Nel 2018 hanno fatto circa 100 interventi facendo esplodere 300 ordigni tra mortai, bombe a mano, mine e bombe d'aereo.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Polizia municipale, respinto il ricorso di Antonica: legittima la nomina di Di Giovanni

  • Cronaca

    Favara, seconda rapina a mano armata in 13 ore: razziato il supermercato "Paghi poco"

  • Mafia

    Clamorosa ritrattazione di Mario Rizzo: "La mia è stata una falsa collaborazione"

  • Cronaca

    "Al pronto soccorso armato di cutter e coltello": finisce nei guai un 47enne

I più letti della settimana

  • “Compà, hai fumo? Un pezzo quanto costa?”: giovane chiede droga a un carabiniere

  • Era tornato a fare il bancomat: ritrovato il quindicenne scomparso

  • "Carni e pesce in cattivo stato", sequestrato un quintale di merce: denunciato ristoratore

  • "Cardiologo chiamato per un'urgenza investe e uccide pedone", farmacologo lo scagiona

  • Quindicenne scompare nel nulla, avviate le ricerche su tutta la penisola

  • Traffico di cocaina dal Belgio, spunta l'ex capomafia Giuseppe Quaranta

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento