CanicattiNotizie

La bomba d'aereo di 500 libbre è stata fatta brillare, riaperta la statale 640

Nella cava di contrada Grottarossa sono entrati in azione gli artificieri del IV reggimento Genio guastatori di Palermo della brigata Aosta di Messina 

Il residuato bellico durante il trasferimento

Le bombe ritrovate a Canicattì e a Caltanissetta sono state fatte brillare. Nella cava di contrada Grottarossa sono entrati in azione gli artificieri del IV reggimento Genio guastatori di Palermo della brigata Aosta di Messina. 

IL VIDEO. Fatta brillare la bomba d'aereo Usa da 120 chilogrammi, ecco le immagini 

Le strade comunali, provinciali e statali - la 640 in modo particolare - che erano state interdette per il trasferimento dell'ordigno bellico della seconda guerra mondiale sono tornate ad essere pienamente percorribili.  Le operazioni di trasferimento sono state assai delicate. A coordinarle - garantendo l'ordine e la sicurezza pubblica - è stata la polizia di Stato: gli agenti del commissariato di Canicattì nello specifico che sono diretti dal vice questore Cesare Castelli.  

Bomba d'aereo di 500 libbre, strade chiuse per trasferirla 

La bomba d'aereo di 500 libbre è stata trasferita - chiudendo appunto il traffico in strade comunali, provinciali e statali - da contrada San Filippo a Canicattì, laddove venne rinvenuta lo scorso 24 dicembre da un avvocato: proprietario dell'appezzamento di terreno, fino alla cava di contrada Grottarossa, in territorio di Caltanissetta, dove, appunto, è stata fatta brillare.  

Trovato ordigno bellico, in arrivo gli artificeri 

L’interdizione della statale 640, fra lo svincolo di Canicattì Nord e lo svincolo di Grottarossa (tratto ricadente nella cosiddetta danger zone), è durato un quarto d'ora circa. Nello specifico, gli artificieri del IV reggimento Genio guastatori di Palermo della brigata Aosta di Messina - su richiesta delle Prefetture di Agrigento e Caltanissetta - sono intervenuti e hanno fatto brillare la bomba d'aereo da 500 libbre contenente 120 chilogrammi di esplosivo di nazionalità Usa ritrovata, appunto, in contrada San Filippo a Canicattì e un colpo di artiglieria di nazionalità italiana contenente 2,2 chili di tritolo ritrovato in località Vizzini a Caltanissetta. 

Gli artificieri faranno brillare due bombe, verrà bloccata la statale 640: ecco gli orari

Gli artificieri hanno una grande capacità "dual use" ovvero lintervengono in missioni all'estero ma anche in Italia per prestare soccorso alla cittadinanza in occasione di pubbliche calamità e di bonifica degli ordigni inesplosi. Gli artificieri del IV reggimento Genio guastatori di Palermo della brigata Aosta di Messina intervengono su Sicilia e isole minori per la bonifica. Nel 2018 hanno fatto circa 100 interventi facendo esplodere 300 ordigni tra mortai, bombe a mano, mine e bombe d'aereo.
 

Potrebbe interessarti

  • Come proteggersi dalle zecche

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Calorie, proprietà e utilizzi delle ciliegie

  • Tipe da spiaggia: cosa mi metto?

I più letti della settimana

  • L'incidente di Caltabellotta si trasforma in tragedia: è morto il 22enne di Lucca Sicula

  • L'esplosione del mercato di Gela, c'è una vittima: si aggrava la posizione del commerciante di Grotte

  • Si ribalta il trattore e un uomo resta incastrato: il 60enne non è in pericolo di vita

  • "Adesca ragazzina e tenta di avere un rapporto orale", la scatola nera dell'auto per smentire la vittima

  • Bimbo di 12 anni rischia di annegare, tre bagnini lo portano in salvo

  • "Vieni a fare le pulizie a casa mia": 29enne minacciata di morte e stuprata, arrestato

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento